facebook_page_plugin

Il centro delle nostre iniziative iniziali è stata l'area fra Puglia e Basilicata (Altamura/Matera) dove la produzione dei cereali, in particolare del grano duro, è tradizione millenaria ma, oggi, siamo cerealicoltori di diverse zone d'Italia. Ci guida la speranza di unificare gli sforzi dei cerealicoltori italiani e dei cittadini che hanno a cuore il mantenimento sul territorio di un tessuto produttivo cosi importante per il nostro Paese e il suo patrimonio di lavoro agricolo, di culture del cibo.

Siamo nati nel percorso delle iniziative del Movimento Riscatto e siamo parte della Confederazione Altragricoltura e della Confederazione LiberiAgricoltori con cui condividiamo (insieme a tanti altri) l'impegno per uscire dalla crisi rurale. Siamo aperti alla partecipazione di chiunque (agricoltore e cittadino) pensi sia fondamentale l'alternativa al modello agroalimentare esistente con più diritti per tutti.

Assumiamo come base del nostro stare insieme e della nostra proposta generale per il futuro dell'agroalimentare italiano il documento della Sovranità Alimentare prodotto dai movimenti e dalle organizzazioni internazionali contadine di Via Campesina e proponiamo, come sua articolazione qui ed ora, il MANIFESTO - CARTA DEL GRANO.

Stai con noi, iscriviti, partecipa. Perchè il futuro è nelle nostre mani

Vai alle Pagine della Carta del Grano

 

Login Form

Per la libertà e il diritto di essere cerealicoltori